Techtum | coperture industriali

Descrizione

coperture industriali

Techtum, una copertura rivoluzionaria, che offre la soluzione ideale per coperture industriali e strutture in cemento armato prefabbricato con un’efficienza mai raggiunta prima da altri pannelli. Questo prodotto è perfetto per essere impiegato su strutture con travi “alari” ed “ypsilon” e presenta un’eccezionale portata, capacità di isolamento termico e acustico ottimali del tutto superiori a quelli garantiti dalle coperture con lastre in fibrocemento curvo o lamiere grecate centinate o in pannello sandwich curvo. Il sistema garantisce portate notevoli, anche su grandi luci, pedonabilità, sicurezza e compatibilità con altri materiali da costruzione complementari. Protetto da brevetto, Techtum, realizzato in continuo, rappresenta una vera innovazione, poiché la tecnologia con cui Techtum viene prodotto è unica al mondo ed appartiene ad Isolpack, un’azienda affermata nel mondo, nella produzione di componenti per la prefabbricazione metallica degli edifici.

Descrizione:
TECHTUM, l'innovativo pannello per coperture industriali,  è costituito da due supporti metallici nervati, tra i quali viene schiumato in continuo uno strato compatto di poliuretano ad alta densità a celle chiuse (densità: 40 Kg/m³). TECHTUM è disponibile nelle versioni standard (PUR) oppure nella versione (PIR) con migliorate prestazioni. A garantire le ottime performance del prodotto è il suo innovativo e brevettato sistema di realizzazione in ciclo continuo: offre così una assoluta monoliticità del sandwich ed una considerevole massa di coibente nella sezione longitudinale, infatti lo spessore variabile offre maggiore volume di isolante a parità di luce coperta.

Utilizzo:
Pannello a doppia falda per coperture industriali

Scheda tecnica PDF

 

Installazione e video

Rispetto alle altre soluzioni per coperture industriali in C.A. prefabbricato, Techtum è facile da installare (come si vede dal video) in quanto modulare. Diversamente da altri prodotti, come il pannello sandwich curvo – vincolati a raggiature rigidamente definite - infatti, Techtum presenta una vasta gamma di dimensioni che lo rendono versatile e applicabile su tutte le strutture. Il fissaggio alla struttura portante sottostante è ottenuto tramite viti autofilettanti per cemento armato precompresso, o in alternativa, tasselli ad espansione collocati perpendicolarmente al bordo superiore dell’ala della trave alare. Tra il pannello e la trave viene interposta una guarnizione per compensare le irregolarità del cemento e garantire una tenuta ottimale. Per ottenere una notevole illuminazione naturale zenitale del fabbricato, possono essere abbinati al sistema Techtum i profili grecati in policarbonato alveolare, appositamente realizzati; con questa semplice soluzione si può ottenere  un’omogenea luminosità delle superfici sottostanti limitando molto il ricorso all’illuminazione artificiale con i conseguenti  sensibili risparmi nei costi di energia elettrica. È stato studiato inoltre un sormonto laterale che assicura la tenuta alle infiltrazioni anche in caso di condizioni climatiche severe.  

I vantaggi

Lo spessore incrementale garantisce maggior quantità di isolamento a parità di sezione del pannello.

A garantire le ottime performance del prodotto è proprio il suo innovativo e brevettato sistema di realizzazione in ciclo continuo: offre così una assoluta monoliticità del sandwich ed una considerevole massa di coibente nella sezione longitudinale, infatti  lo spessore variabile offre maggiore volume di isolante a parità di luce coperta.  Questa soluzione, è caratterizzata da una alta capacità di isolamento termico, nettamente superiore in termini di prestazioni, se rapportata al sistema ampiamente utilizzato di “sandwich in opera” realizzato con materassini di lana minerale o lastre di coibente abbinati alla lamiera grecata centinata.

Qualità

La lavorazione dei pannelli coibentati in poliuretano, PIR avvengono in continuo, tramite iniezione delle schiume tra i supporti metallici. Le lamiere vengono nervate mediante moderni impianti, che consentono di ottenere profilati differenti a seconda dei singoli impieghi. La qualità dei prodotti Sitav viene assicurata da rigorosi controlli e prove eseguite dai più prestigiosi istituti internazionali. Si parte da un’attenta politica degli acquisti, finalizzata a selezionare i migliori fornitori di materie prime, e si arriva all’effettuazione di test specifici sui prodotti finiti, in ottemperanza alle normative Europee.

 

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn